AMENDOLARA.EU - Foto, Video, Cultura, Tradizioni ed Eventi

Cerca

Vai ai contenuti

Agostino Cerini è il vincitore della MOSTRA FILATELICA NAZIONALE (1995)

Centro Studi per Amendolara


75° Giubileo Madonna della Salute

CENTRO STUDI PER AMENDOLARA E PER L'ALTO JONIO
(ARCHIVIO)

IL TIRACCIO, anno XXI, n.8, settembre-ottobre 1995, p. 5.

Agostino Cerini di Roma
è il vincitore dell'Esposizione Filatelica Nazionale a soggetto religioso



In una conferenza stampa del Sindaco di Amendolara Arch. Maria R. Acciardi e del Centro Studi Per Amendolara fondato e diretto dal sociologo Rocco Turi, tenuta a Cosenza è stata comunicata la graduatoria finale delle migliori collezioni presentate alla Esposizione Filatelica Nazionale a soggetto religioso appena conclusa.
Il vincitore è risultato Agostino Cerini di Roma che, con le collezioni "La Sacra Bibbia" e "La Chiesa e il papato" ha ottenuto 51 voti di preferenza.
Il secondo posto è stato attribuito a Maurizio Di Donato di Chieti, con 32 voti, per la collezione dedicata a "Gesù detto il Cristo".
Il terzo posto exequo è stato aggiudicato con 20 voti a Patrizia Luperto di Lecce per la collezione dedicata al "Natale" e a Vito Mancini di Bari con la collezione tutta dedicata a "San Domenico di Guzman, fondatore dei Frati predicatori".
L'Esposizione Filatelica di Amendolara è stata apprezzata da oltre 3 mila visitatori ed ha ricevuto consensi al di là di ogni più rosea previsione.


Dal 4° al 14° posto, la giuria popolare ha votato i seguenti espositori: 4° Silvio Perna (Cosenza) voti 18, 5° Ferdinando Morrone (Rende) voti 16, 6° Alfio Fiorini (Mantova) voti 15, 7° Giuseppina De Vita (Messina) voti 11, 8° Don Antonio Merlino (Messina) voti 8, 9° Vincenzo Scicutella (Bari) voti 7, 9° exequo Gabriele Spinucci (Fermo) voti 7, 10° Maurizio Prosperi (Latina) voti 4, 10° exequo Ida Morandini (Trento) voti 4, 11° Circolo Filatelico Peloritano (Messina) voti 2, 11° exequo Giuseppe Fonseca (Messina) voti 2. Schede bianche: 36. Le schede nulle sono state 82: in 30 schede erano state realizzate disegni o scritto espressioni di ogni genere. In 52 schede i votanti hanno indicato il nome di espositori fuori concorso. In particolare, pur essendo stata informata, la giuria popolare ha indicato il nome di un espositore fuori concorso in ben 36 schede. Non si è trattato di un atteggiamento anomalo, quanto decisamente voluto dall'espositore (che qui non viene citato). Non a caso, in una scheda (conservata in archivio dal CSA) viene scritto: <<Anche se non in concorso, ho ammirato con gioia d'animo l'esposizione di ……..). Altre 29 schede nulle - il 44% ! - indicano lo stesso nome.
Dal momento che la mostra filatelica a carattere nazionale era a soggetto religioso, l'espositore era stato invitato a partecipare direttamente da Rocco Turi nella categoria "ospiti", allo scopo di rendere partecipe i cittadini di Amendolara della buona qualità della sua collezione su un tema diverso da quello ufficiale. Egli non ha saputo cogliere questo gesto di riguardo e amicizia nei suoi confronti ed ha approfittato dell'importanza della manifestazione per attribuirsi meriti non propri. Poiché, a cura del CSA e del periodico il Tiraccio, era stato preparato un numero limitato di cartoline ufficiali, commemorative dell'Esposizione Nazionale di Filatelia, da distribuire gratuitamente a tutti i visitatori desiderosi di ricevere l'annullo postale speciale, anche all'espositore "ospite" era stato offerto un solo esemplare: non gli bastava, avrebbe desiderato ricevere altre cartoline ufficiali a discapito di altri visitatori e ospiti.
Non avendo potuto ricevere altre cartoline commemorative della manifestazione, per la sua collezione, detto "ospite" riuscì a realizzare un timbro allo scopo di "fabbricare", a suo modo e a suo dire, cimeli apocrifi a ricordo della manifestazione. Infatti, il timbro da egli preparato è così concepito: <<Busta primo giorno con immagine applicata in numero limitato di 60. Tutte le rimanenti in circolazione simili, sono da considerarsi con timbro postumo o di favore>> (documento conservato nell'archivio CSA). Azzo!, qualcuno direbbe... così si ricambiano i gesti gentili ricevuti?
Si è trattato di un comportamento inatteso, oltre che ingiusto e ingrato - soprattutto illegale! - da parte di espositore invitato dagli organizzatori come "ospite onorato e di riguardo" alla Esposizione Filatelica Nazionale, la più importante manifestazione a carattere culturale di livello nazionale, mai organizzata in Amendolara. Così è la vita! Così passa la voglia di compiere gesti gentili a favore di alcuni amendolaresi...

www.amendolara.eu
luglio 2014



Home | Presentazione | News | Galleria Fotografica | Monumenti | Feste e Tradizioni | Video | Contatti | Download | Links | Guestbook | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu