AMENDOLARA.EU - Foto, Video, Cultura, Tradizioni ed Eventi

Cerca

Vai ai contenuti

Altro successo del Centro Studi per Amendolara. (1996)

Centro Studi per Amendolara




Altro successo del "Centro Studi per Amendolara". (1996)


DENUNCIA INQUINAMENTO ELETTROMAGNETICO



Rocco Turi
CONCLUSIONE
(Evviva!)


A causa del silenzio ufficiale dell'Amministrazione comunale, sembrava che la denuncia sull'inquinamento elettromagnetico prodotto dalla costruzione di una cabina dell'alta tensione, accanto alla scuola materna di Amendolara Marina, non fosse stata raccolta.

E' appena il caso di ricordare che questa denuncia seguiva una ingiusta e pretestuosa polemica personale dell'anno precedente - da parte di amendolaresi evidentemente gelosi dell'impegno disinteressato altrui per il proprio paese - nei confronti di Rocco Turi, "colpevole" di aver portato al successo nazionale la manifestazione filatelica in onore del 75° anno di culto della Madonna della Salute, proprio in collaborazione con il Sindaco di Amendolara (modi e forme della collaborazione sono indicate altrove in questo medesimo sito). Insieme al Sindaco, inoltre, erano stati organizzati con successo altri eventi legati all'emigrazione in Argentina, di cui in futuro in questo sito verranno rievocati i fasti.

In realtà, la potentissima cabina dell'alta tensione non fu realizzata nel sito designato e costituì un nuovo eclatante successo del "Centro Studi per Amendolara e per l'Alto Jonio" che aveva denunciato il rischio. Ma la denuncia, evidentemente, accolta forse con disappunto dall'Amministrazione comunale, fu occasione di un nuovo attacco personale. Infatti, dopo la polemica per il successo a seguito dell' organizzazione del Giubileo legato alla Madonna della Salute, si profilava una nuova inutile polemica nei confronti di Rocco Turi, "reo" di essere riuscito - da solo - a eliminare il rischio di una cabina elettromagnetica in pieno centro abitato. Questa volta, la reazione fu silente all'inizio e non fu attuata da parte di cittadini gelosi ma direttamente dall'Amministrazione comunale.

Da quel momento, nonostante l'amicizia e la vincente collaborazione pregressa, improvvisamente Rocco Turi fu forse considerato un rompiballe, non rompiballe in quanto tale ma perché con la sua libertà di azione disturbava il manovratore; egli disturbava - evidentemente - l'Amministrazione comunale. L'occasione passò alla storia per aver riunito in un unico pensiero anche l'opposizione politica. Tutto questo viene dimostrato nella successiva attività del "Centro Studi per Amendolara e per l'Alto Jonio" nel suo impegno sulla "Questione archeologica" di Amendolara, già nata, la quale avrebbe riservato sorprendenti attacchi istituzionali (!) contro un cittadino "reo" di impegnarsi a favore del proprio paese; scevro e immune da collaborazioni retribuite o acquisto libri e cose simili con denaro dei contribuenti amendolaresi.

www.amendolara.eu
febbraio 2016


Home | Presentazione | News | Galleria Fotografica | Monumenti | Feste e Tradizioni | Video | Contatti | Download | Links | Guestbook | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu