AMENDOLARA.EU - Foto, Video, Cultura, Tradizioni ed Eventi

Cerca

Vai ai contenuti

Nota di Rocco Turi alle comunicazioni del dr. Giuseppe Pagano 4. (2015)

Centro Studi per Amendolara



Nota di Rocco Turi alle comunicazioni del dr. Giuseppe Pagano 4. (2015)


Non può essere ignorato che un Assessore del Comune di Amendolara segua con attenzione e interesse l'attività del Centro Studi CSA e lo dichiari apertamente. Già di per sé è un fatto eclatante che merita di essere valorizzato. Se poi l'Assessore entra nei fatti e, oltre alla politica, trova nella chiesa responsabilità non trascurabili, non possiamo che condividerne la logica. Dai fulgidi tempi di Don Francesco Di Chiara, ora Vicario arcivescovile a Cassano, non ci sono altre parole per non definire aberranti alcuni comportamenti successivi che i cittadini di Amendolara hanno dovuto subire. Non si può ignorare che gli ex voto in oro offerti alla Madonna della Salute siano stati fusi e cancellati dalla memoria collettiva per insensibile responsabilità individuale e silenzio complice dei cittadini, i quali hanno accettato che un atto blasfemo si compisse a iniziativa dell'ultimo arrivato che nulla conosceva della nostra storia. A nulla sono servite le richieste personali di acquisto degli ex voto allo scopo di lasciarli in memoria in una bacheca all'interno della chiesa (in altri file di questo archivio risulta pubblicata l'intera documentazione). Sarebbe logico tuttavia conoscere ora se anche gli ex voto in argento siano stati inclusi nella fusione realizzata e quale sarebbe stato il risultato ottenuto. Non c'è da sperare che un amendolarese raccolga la richiesta e si associ alla "missione", salvo incontrare cittadini responsabili come il dr. Giuseppe Pagano. Pertanto, ha ragione il dr. Giuseppe Pagano quando dice che "è finito il nostro bel Paese" e può essere condivisa la sua opinione a noi diretta: "la mia diagnosi sulla società Amendolarese sarebbe certamente molto più severa della sua".
Vogliamo che anche la comunicazione del dr. Giuseppe Pagano venga ricordata come un contributo critico verso la crescita socio culturale del nostro paese che, solo apparentemente, tutti amiamo. Il sentimento espresso dal dr. Giuseppe Pagano nella sua mail è vero perché muove critiche al suo e nostro paese e quando ciò accade vuol dire che il proprio cuore soffre nell'osservare l'indifferenza di tanti e il loro contemporaneo interesse personale inseguito, assecondato da tanti altri che - attraverso la loro apatia per Amendolara e il loro immobile silenzio - ulteriori privilegi hanno ottenuto. Ci chiameranno fessi perché in mezzo secolo trascorso nulla abbiamo chiesto per criticare o per lodare ed essere liberi; molto abbiamo fatto e nulla abbiamo venduto e nulla accettato per rimanere ancora liberi nel perseguire il benessere di Amendolara.
A tutti coloro che ci hanno scritto chiediamo un piccolo sforzo in più: venire allo scoperto e collaborare con il "Centro Studi Per Amendolara e Per l'Alto Jonio"
su temi concordati. Non per nostro vantaggio. Per utilità del paese, ad evitare equivoci, siamo particolarmente interessati a ottenere la collaborazione di giovani laureati, desiderosi di fare esperienza approfondendo insieme gli aspetti sociali e statistici, storici, artistici, urbanistici, demologici, antropologici, archeologici di Amendolara e dell'Alto Jonio. Poca fiducia per altri, ma restiamo sempre aperti a ripensamenti.


Rocco Turi


www.amendolara.eu

maggio 2015

Home | Presentazione | News | Galleria Fotografica | Monumenti | Feste e Tradizioni | Video | Contatti | Download | Links | Guestbook | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu