AMENDOLARA.EU - Foto, Video, Cultura, Tradizioni ed Eventi

Cerca

Vai ai contenuti

Nota di Rocco Turi in risposta al dr. Pagano 2. (2016)

Centro Studi per Amendolara


Nota di Rocco Turi
in risposta al dr.
Giuseppe Pagano
2016



Prima di replicare a questo intervento del dr. Pagano, avrei numerosi motivi per lasciarlo "appeso" il più possibile all'attenzione e alla riflessione degli amendolaresi; ma il tempo è tiranno e ne approfitto immediatamente.
Il dr. Pagano riconosce come il nostro paese sia rimasto ancorato al medioevo e vorrebbe - come il "Centro Studi Per Amendolara e Per l'Alto Jonio" e "Amendolara.eu" fanno - liberarlo dalla cappa di tristezza, frustrazione, avvilimento e complessi che pervadono l'animo di alcuni cittadini, fra i quali il "misantropo" in oggetto di cui non sarebbe difficile risalire al suo nome. Il dr. Pagano ha fatto bene a "consigliare" al misantropo una visita psichiatrica... ma vai a dire allo squilibrato che dovrebbe farsi visitare da uno psichiatra...
Uno psichiatra - soprattutto se conoscesse i precedenti intrisi di minacce personali e dispetti, con annessi sacerdoti come testimoni - metterebbe immediatamente sotto cura il soggetto che in questi ultimi articoli è stato da me definito (con molta magnanimità) solo un misantropo, piuttosto che un delinquente. In Amendolara dovrebbe esserci un vero servizio sociale che possa prendersi cura dei rischi per evitare che le situazioni degenerino all'interno del paese, perché il misantropo in oggetto rappresenta un più che incipiente pericolo. Egli si sente estraneo al suo paese perché non ha uguali in asineria e crede che il mondo intero sia contro di lui e quindi si isola con il suo cane - con cui fa favolose conversazioni - oppure trova l'occasione per rinnovare il suo disprezzo verso chi ha la colpa di aver fatto del bene al suo intero clan. Fra i turisti giunti in Amendolara in estate, egli cerca di uscire dalla solitudine trovando la persona giusta a cui scaricare il suo odio nei miei confronti. Il ben noto misantropo - in questo paese - è il caso più evidente ed eclatante dell'ignoranza e dell'aberrazione sociale vigente dalle nostre parti.
Le stupidaggini sollevate dal soggetto non avevano l'obiettivo di difendere Don Diego (che non aveva bisogno di essere difeso da una persona incolta) ma quello di insistere - e farsi riconoscere -con il suo odio ripetuto allo scopo di rimuovere il bene ricevuto. E' un disturbo della personalità che in tante famiglie sottovalutano fino a perderne il controllo...

Rocco Turi

www.amendolara.eu
ottobre 2016



Home | Presentazione | News | Galleria Fotografica | Monumenti | Feste e Tradizioni | Video | Contatti | Download | Links | Guestbook | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu