AMENDOLARA.EU - Foto, Video, Cultura, Tradizioni ed Eventi

Cerca

Vai ai contenuti

Prima Marcia dell'Amicizia (1976)

Centro Studi per Amendolara



In occasione della Madonna della Salute
LE MARCE NON COMPETITIVE DI AMENDOLARA MARINA
ORGANIZZATE DA ROCCO TURI


Prima Marcia dell'Amicizia 1976



I primi anni settanta furono contrassegnati dall'austerità economica dovuta all'aumento dei prezzi del petrolio e in tutta Italia fu praticato il blocco del traffico domenicale. Si moltiplicarono così le iniziative per favorire una socializzazione di massa. Nel 1974 furono organizzate al nord le prime iniziative di marce non competitive.

Partecipai ad alcune di esse: nell'autunno 1975 alla <<Mestre-Venezia-Mestre>> e il 14 marzo 1976 alla marcia <<Su e zo per i ponti de Venezia>>. In quest'ultima, purtroppo, fui costretto al ritiro a causa di una fastidiosa influenza e tosse da costringermi a ritornare immediatamente nella mia residenza del tempo a Mestre.

Fui stimolato dall'idea di organizzare la stessa marcia ad Amendolara, proponendola a Don Francesco Di Chiara, sacerdote della Parrocchia Madonna della Salute.
Nel 1976 fu la prima marcia non competitiva organizzata in Calabria; solo nel 1977 iniziarono a diffondersi nella nostra Regione. Amendolara Marina, quindi, può vantare l'orgoglio di aver organizzato per prima in Calabria una marcia non competitiva.
L'iniziativa ebbe un grande successo. L'organizzazione iniziò due mesi prima, allorquando - su autorizzazione di Don Francesco Di Chiara - fu necessario acquistare le medaglie da regalare ai partecipanti. Fu deciso di acquistare 100 medaglie presso la ditta specializzata S.A.N.T.I. di Mestre (Venezia) al prezzo di 53.000 lire.

In archivio CSA, per la storia, risulta conservata una fattura della ditta produttrice delle medaglie, intestata a Don Francesco Di Chiara.

Poiché il successo della manifestazione superò ogni aspettativa, i partecipanti furono ben oltre i 100 previsti. Fu così promesso ai partecipanti che non ottennero immediatamente la medaglia-ricordo che sarebbe stata loro fatta recapitare, previa rilascio del proprio indirizzo.

Ancora conservati in archivio CSA a disposizione, eventualmente, di chi intendesse compiere una ricerca sociologica sulla storia del turismo ad Amendolara.

Furono così ordinate altre medaglie e fatte recapitare. Purtroppo non tutti rilasciarono il proprio indirizzo e comunque le nuove medaglie ordinate furono inferiori al numero effettivo. Per tale ragione furono messe a disposizione anche alcune medaglie già assegnate. Nonostante ciò, è probabile che qualcuno dei partecipanti non sia riuscito ad avere la sua medaglia ricordo, sulla quale fu fatto incidere il nome del nostro paese.

In occasione della festa in onore della Madonna della Salute dello stesso anno fu organizzata una <<caccia al tesoro>> con cinque squadre composte dai seguenti concorrenti: Squadra1: Loredana Latronico, Valeria Ettorre, Emilio Affuso; Squadra2: Pino Latronico, Franca Caligiuri, Mario Gervasi; Squadra3: Roberto Ettorre, Renato Pasqualicchio, Walter Lomartire; Squadra4: Boglioli Rosario, Grilli Gennaro, Grilli Nunzia; Squadra5: Rocco Laviola, Tonino Sisci, Amelia Affuso. Il prezzo dell'iscrizione singola per partecipare alla caccia al tesoro fu di lire 500.

Rocco Turi


www.amendolara .eu
dicembre 2012


Home | Presentazione | News | Galleria Fotografica | Monumenti | Feste e Tradizioni | Video | Contatti | Download | Links | Guestbook | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu