AMENDOLARA.EU - Foto, Video, Cultura, Tradizioni ed Eventi

Cerca

Vai ai contenuti

Quattro domande a Salvatore Farina

Centro Studi per Amendolara



IL TIRACCIO, anno XX, n.5, giugno 1994, p.8.

Quattro domande a Salvatore Farina.
Di Rocco Turi


Signor Farina, lei ha recentemente criticato i vecchi amministratori di Amendolara di non essersi interessati sufficientemente ai problemi degli emigrati. Lo conferma ancora?

<<Certo. E' vero che ad Amendolara la nuova amministrazione per la prima volta ha portato una corona al monumento agli emigrati. Con tanti soldi che in tutti i paesi della Calabria sono stati spesi per gli emigrati, mai si era verificato prima che fosse stata organizzata una festa come quella fatta nel nostro paese lo scorso agosto.
Se poi pensiamo alle altre cose che sono state fatte in passato dobbiamo incominciare con il ringraziare l'avv. Giovanni Laviola allorché offrì il primo suolo e si impegnò perché il monumento restasse ad Amendolara. Infatti ci fu una grande disputa fra chi voleva portare il monumento a Reggio Calabria, chi a Catanzaro e chi a Crotone. Fu Laviola a battere la concorrenza e a trattenere il monumento ad Amendolara.>>

Che cosa fece di concreto la successiva amministrazione comunale di Amendolara?

<<Il sindaco partecipò solo all'inaugurazione. Ma poi prese anche altre iniziative. Queste non le ho dimenticate. Ma lo scorso agosto non volevo mischiare sacro e profano perché io ho un grande rispetto per gli emigrati morti. Anche al decimo anniversario del monumento il vecchio sindaco Melfi vi partecipò.
Per ben dodici volte ho organizzato un viaggio di cittadini tedeschi in Calabria e questi furono ben accolti ad Amendolara. Ricordo che in una festa organizzata al bosco i tedeschi ospiti furono ben trattati.
La mia critica si riferiva unicamente alla festa degli emigrati così come fu organizzata lo scorso anno. In passato mai era stata portata una corona e mai organizzata una simile festa.
Nessuno, però, ha mai pensato di interessarsi ad una presentazione del mio libro ad Amendolara. Se ne occupò il Movimento Meridionale su proposta del sociologo Rocco Turi>>.

Ma chi partecipò alla costruzione di questo monumento?

<<Fummo noi del Circolo Calabria ad aprire una sottoscrizione fra tutti gli emigrati. Anche il materiale lo acquistammo direttamente. Il recinto in ferro fu offerto dal Movimento Meridionale di Vibo Valentia. Fu costruito da noi con il nostro denaro. Lo dimostra la sua incompletezza. Manca ancora un mappamondo sulla testa del monumento e non appena avremo la possibilità lo completeremo.
Purtroppo il monumento è stato deturpato sul piano architettonico perché nel vecchio sito vi era una bellissima ringhiera e l'assessore, allora responsabile della nuova villa in cui fu trasferito, disse che il manufatto in ferro battuto doveva essere eliminato. Ma quella ringhiera è di proprietà del Movimento Meridionale di Vibo Valentia. Non mi è stato restituito e non so dove sia.
Il monumento è stato poi trasferito senza alcun rispetto del progetto originario, il quale prevedeva un gradino in meno rispetto a come è stato poi sistemato nel suo nuovo spazio.>>

Come giudica il nuovo sindaco di Amendolara?

<<A causa del grave dissesto finanziario non ci sono grandi speranze per il futuro. Per quindici o venti anni bisognerà soffrire. Per giudicare il nuovo sindaco dovremo aspettare ancora un pò. La situazione è gravissima. Con chiunque sarebbe la stessa cosa.>>

"Sarebbe la stessa cosa". Per Salvatore Farina gli amendolaresi dovrebbero rassegnarsi. L'espressione meraviglia un pò, ma conferma l'apatia e il carattere rinunciatario e autodistruttivo della gente. Rinascere si può. Servono le idee.
A proposito. E' già passato circa un anno dall'entusiasmo successivo alla inattesa vittoria elettorale dell'architetta Acciardi. Perché non provare a fare il punto sul ruolo dell'amministrazione acciardiana? Tutti possono inviare idee e suggerimenti al <<Centro Studi Per Amendolara>>. Chiuso col passato.



www.amendolara.eu
aprile 2012


Home | Presentazione | News | Galleria Fotografica | Monumenti | Feste e Tradizioni | Video | Contatti | Download | Links | Guestbook | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu