AMENDOLARA.EU - Foto, Video, Cultura, Tradizioni ed Eventi

Cerca

Vai ai contenuti

Un amendolarese in Groenlandia

Centro Studi per Amendolara



Inedito del 2010.
Un amendolarese in Groenlandia.
Di Rocco Turi


Cosa ci fa uno studioso in Groenlandia?
Sono mille i motivi per recarsi in Groenlandia. Io mi ci sono recato per osservare tre fenomeni particolari: l'emigrazione, la coesione sociale, l'emergenza ambientale.

SECONDO - Coesione sociale, suicidio degli anziani

Altro buon motivo per recarsi in Groenlandia è rappresentato dallo studio sulla coesione sociale dei suoi abitanti. E' noto, infatti, lo spirito altruistico che pervade la mentalità del cittadino groenlandese. Tutto questo si è un pò - giustamente - attenuato. Gli anziani, infatti, quando si rendevano conto di non essere più utili alla comunità decidevano di darsi la morte. Si suicidavano, in pratica era un suicidio rituale. Tutto questo perché si riteneva che solo con la morte degli anziani "inutili" alla collettività, i giovani della famiglia avrebbero ricevuto benessere, salute e potere. Si trattava di un tipo di suicidio automatico "per altruismo".
Ancora oggi, in Groenlandia viene indicato un crepaccio - cosiddetto delle vecchie - che in lingua autoctona significa "luogo da cui si precipita giù". Dal crepaccio si lasciavano morire le donne anziane, mentre gli uomini non più in grado di sostenere la collettività si dirigevano con i loro kayak in mare aperto, fino a incontrare la morte.


www.amendolara.eu
luglio 2012



Home | Presentazione | News | Galleria Fotografica | Monumenti | Feste e Tradizioni | Video | Contatti | Download | Links | Guestbook | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu